DIA DE : PILEMA

Gli antichi si servivano di leghe particolari,come l’elettro.Il palladio nel vetro,permette di ottenere tubi fluorescenti a raggi ultravioletti.I paradossi del buonsenso sono sottocutanee di ilarità.I galli,non quelli del pollai,ne i calli come dicono a Roma(“Ao me dolgono i galli”) producevano una stoffa anomala,detta “Pilema”;era un tessuto di lino o di lana o di lene (come dicono a Bari) trattato con determinati acidi, rendendolo resistente alle lame di ferro,come all’azione del fuoco. Il consumo emancipa e schiavizza. Nel segretissimo laboratorio di progettazione industriale sono appesi schermi a inchiostro elettroforetico: servono a dimostrare come uno schermo “e-ink”,riesce a trattenere l’immagine anche se non collegato all’alimentazione elettrica.Il luogo in cui si raccolgono gli uccelli è deserto.Le compagnie cinesi controllano molti dei principali porti del Messico,nei quali si osserva una forte crescita del traffico di metanfetamine,a cui si accompagna una miriade di processi finanziari fittizi,attività tipiche del riciclaggio,realizzati attraverso banche cinesi di piccole dimensioni,le quali spesso ad un rapido controllo,nemme-

no esistono.La rincorsa spasmodica al consumo,compromette la qualità della vita per strangolamento delle relazioni.Tra i più accesi oppositori della Decrescita,vi sono i sindacati,preoccupati per i posti di lavoro,nel sistema attuale,dove la forma di lavoro prevalente è quella salariata,ancorata alla crescita del consumo.Hai acquisito controllo e flemma a scapito di una spontaneità mitica. Il diamante è una pietra aurea,nessun metallo la può scalfire;la specifica forma fondamentale è quella dell’ottaedro. Il diamante inizia a formarsi per divenire oro,ma il calore riscalda e dissecca l’acqua presente nel giacimento,e la trasforma in pietra.Il piombo aggredisce il diamante, perchè contiene zolfo;lo zolfo del piombo si associa alla salinità del diamante.Il sale presente nella pietra percepisce le esalazioni di zolfo, frantumandosi,e dividendosi in parti minori. Un diamante sospeso sul ventre,giova contro gli spasmi delle viscere e le affezzioni dello stomaco.Al collo di un neonato protegge dall’ epilessia e dai timori.La vita è un bagliore tra eternità;anzi,ne è un riflesso. Sei inconsciamente disposto a tutto. I Romani imperiali, provavano diffidenza per il colore blu,considerato il colore dei barbari. A Roma, nessuno vestiva di blu;avere occhi azzurri implicava disprezzo, causava inquietudine o veniva ritenuto ridicolo.Portare slip marroni,gialli,arancio o senape è sovente segno, di una mancanza di buon gusto:questi colori,danno all’abbigliamento intimo, una parvenza poco igienica. Devi entrare in uno stato superiore di consapevolezza, per accettare le implicazioni spirituali della natura sessuale. Aurevoir!.